Art. 25-ter – D.Lgs. 231/01

Reati societari

[Articolo aggiunto dal D.Lgs.n.61/2002, modificato dalla L. n. 190/2012, dalla L. 69/2015 e successivamente dal D.Lgs. n.38/2017]

False comunicazioni sociali (Modificato da L.n.69/2015)

Fatti di lieve entità (Introdotto da L.n.69/2015)

Non punibilità per particolare tenuità (Introdotto da L.n.69/2015)

False comunicazioni sociali delle società quotate (Modificato da L.n.69/2015)

Impedito controllo

Indebita restituzione dei conferimenti

Illegale ripartizione degli utili e delle riserve

Illecite operazioni sulle azioni o quote societarie o della società controllante  

Operazioni in pregiudizio dei creditori

Omessa comunicazione del conflitto di interessi ( Introdotto dalla L. n. 262/2005)

Formazione fittizia del capitale

Indebita ripartizione dei beni sociali da parte dei liquidatori

Corruzioni tra privati (Sostituito dalla L.n.192/2012, modificato dal D.Lgs. n. 38/2017 e dalla L. n. 3/2019)

Istigazione alla corruzione tra privati (Introdotto da D.Lgs. n. 38/2017 e modificato dalla L. n. 3/2019]

Pene accessorie

Illecita influenza sull’assemblea

Aggiotaggio

Ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza

Procedure D.Lgs. 231/01